Ultima modifica: 18 settembre 2017
I.I.S. E. Majorana - A. Cascino > Circolari > Circ. prot. n° 7058/C27 Comunicazioni alle famiglie e al personale – Decreto Legge 7 giugno 2017 n. 73, convertito con modificazioni dalla Legge 31 luglio 2017 n. 119 recante “Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale, di malattie infettive e di controversie relative alla somministrazione di farmaci”.

Circ. prot. n° 7058/C27 Comunicazioni alle famiglie e al personale – Decreto Legge 7 giugno 2017 n. 73, convertito con modificazioni dalla Legge 31 luglio 2017 n. 119 recante “Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale, di malattie infettive e di controversie relative alla somministrazione di farmaci”.

Disposizioni per famiglie e personale della scuola

Logo Stato

Istituto d’Istruzione Superiore “E. Majorana – A. Cascino”

logo2-45x34
Piazza Sen. Marescalchi, n. 2 – 94015 Piazza Armerina
Tel. 0935/682016 – Fax 0935/682015 – e-mail: enis00700g@istruzione.it – pec: enis00700g@pec.istruzione.it
C.F. 80001140864 – Cod. Mecc. ENIS00700G – www.itispiazza.gov.it

Prot. n° 7058/C27                                                                                       Piazza Armerina, 18/09/2017

Ai genitori
Ai docenti
Al DSGA
Al personale ATA
Sito WEB

 

Oggetto : Comunicazioni alle famiglie e al personale – Decreto Legge 7 giugno 2017 n. 73, convertito con modificazioni dalla Legge  31  luglio  2017  n.  119 recante “Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale, di malattie infettive e di controversie relative alla somministrazione di farmaci”.

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

VISTA la legge del 31 luglio 2017  n.119,  di conversione, con  modificazioni,  del  decreto-  legge  7 giugno 2017, n. 73, recante disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale;

VISTA la circolare prot. n.0025233 del 16/08/2017 del Ministero della Salute recante prime indicazioni operative per l’attuazione della legge del 31 luglio 2017 n.119, che sostituisce le indicazioni fornite con la circolare 0017892 del 12 /06/2017;

VISTA la circolare MIUR prot.n.0001622 del 16/08/2017

VISTA la circolare MIUR –MINSTERO DELLA SALUTE n.1679 del 1 settembre 2017

 RENDE NOTO QUANTO SEGUE

 La Legge 31 Luglio 2017 n.119 ha definito l’obbligo di 10 vaccinazioni per i minori di età compresa tra zero e sedici anni (ovvero 16 anni e 364 giorni), inclusi i  minori stranieri  non accompagnati per la medesima classe di età, non aventi cittadinanza italiana o dell’Unione Europea che si trovano per qualsiasi causa nel territorio dello Stato, privi di assistenza e di rappresentanza da parte dei genitori o di altri adulti per loro legalmente responsabili (cfr. articolo 2 della legge 17 aprile 2017, n. 47): Per gli stessi è,  infatti, prevista l’iscrizione obbligatoria al Servizio Sanitario Nazionale anche nelle more del rilascio del permesso di soggiorno, in base alle specifiche indicazioni contenute nel Calendario vaccinale nazionale vigente nel proprio anno di nascita

Le vaccinazioni obbligatorie sono 10 e sono state così individuate:

1.

anti-poliomielitica

6. anti- Haemophilus influenzae tipo B

2.

anti-difterica

7. anti-morbillo

3.

anti-tetanica

8. anti-rosolia

4.

anti-epatite B

9. anti-parotite

5.

anti-pertosse

10.anti-varicella * solo per i nati nel 2017

Le scuole hanno il compito di acquisire la documentazione relativa all’assolvimento dell’obbligo vaccinale e devono segnalare alla ASL territoriale di competenza l’eventuale mancata presentazione di questa documentazione.

ESONERI

Sono esonerati dall’obbligo i bambini immunizzati per effetto della malattia naturale, per averla  già contratta, o quelli che si trovano in specifiche condizioni cliniche.

In caso di esonero, omissione o differimento delle vaccinazioni, potranno essere presentati uno o più dei seguenti documenti, rilasciati dalle autorità sanitarie competenti:

a)attestazione del differimento o dell’omissione delle vaccinazioni per motivi di salute redatta dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta del Servizio Sanitario Nazionale (art. l, co. 3);

b) attestazione di avvenuta immunizzazione a seguito di malattia naturale rilasciata dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta del SSN o copia della notifica di malattia infettiva rilasciata dalla azienda sanitaria locale competente ovvero verificata con analisi sierologica (art. 1, 2);


I genitori/tutori degli alunni delle scuole  secondaria  di II  grado   dovranno presentare  alla segreteria della scuola entro e non oltre il 31 ottobre 2017:

l’autocertificazione ( modello 1 allegato) , oppure copia del libretto vaccinale, odocumentazione della vaccinazione differita, o stato di immunizzazione,  o richiesta all’ASL  di  prenotazione per effettuare la vaccinazione*


SOLO PER L’ANNO SCOLASTICO 2017/2018, “IN ALTERNATIVA ALLA PRESENTAZIONE DELLA COPIA DELLA FORMALE RICHIESTA DI VACCINAZIONE SI POTRÀ AUTOCERTIFICARE DI AVER RICHIESTO ALLA ASL DI EFFETTUARE LE VACCINAZIONI NON ANCORA SOMMINISTRATE”.


Entro il 10 marzo  2018  deve essere  presentata  la  documentazione  comprovante  l’avvenuta vaccinazione in tutti i casi previsti  ( chi ha chiesto il differimento , chi ha presentato la prenotazione,  chi ha presentato solo l’autocertificazione ).

La non presentazione di quanto sopra permette l’accesso a scuola, ma il Dirigente Scolastico dovrà segnalare la violazione all’ASL che contatterà i genitori/tutori per  un appuntamento.  Se  il genitore/tutore non provvede, l’ Asl contesterà formalmente l’ inadempimento. In questo caso, è prevista per i genitori una sanzione.


INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Le Istituzioni scolastiche del Sistema nazionale di istruzione possono trattare esclusivamente i dati personali, anche sensibili, relativi all’adempimento, differimento, esonero o omissione dell’obbligo vaccinale che siano indicati nella documentazione prevista negli articoli 3, 3-bis e 4 del decreto-legge richiamata nella presente nota. Analogamente, tali dati personali, compreso quelli degli operatori scolastici,  possono essere oggetto delle sole operazioni di trattamento e comunicazione strettamente indispensabili per  assolvere  agli adempimenti previsti dal decreto-legge e, in particolare, a quelli di segnalazione nei confronti delle aziende sanitarie locali. Le modalità e i tempi di acquisizione della comunicazione e del trasferimento diretto, tra amministrazioni, dei dati personali, relativi all’adempimento dell’obbligo vaccinale, devono  essere  quelli previsti dalla legge di conversione del decreto-legge.

I genitori esercenti la responsabilità genitoriale, i tutori o i soggetti affidatari  dei  minori  dovranno verificare che la documentazione prodotta non contenga informazioni ulteriori oltre a quelle strettamente indispensabili per attestare l’assolvimento degli adempimenti vaccinali previsti.

La documentazione di cui sopra potrà essere consegnata presso l’ufficio di segreteria negli orari di ricevimento o trasmessa a mezzo posta elettronica all’indirizzo istituzionale: enis00700g@pec.istruzione.it, all’attenzione dell’Ufficio di segreteria didattica indicando la classe di appartenenza dell’alunno.

DISPOSIZIONI PER TUTTO IL PERSONALE DELLA SCUOLA

L’art. 3, co. 3-bis, del decreto-legge, dispone che, entro il 16 novembre 2017, gli  operatori  scolastici presentino alle Istituzioni scolastiche presso le quali prestano servizio una dichiarazione sostitutiva resa ai sensi del d.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445, comprovante la propria  situazione  vaccinale,  utilizzando  il modello di cui all’allegato 2.

Si fa inoltre presente che per approfondimenti sul tema  il Ministero della Salute ha pubblicato una pagina web dedicata all’indirizzo http://www.salute.gov.it/portale/vaccinazioni/homeVaccinazioni.jsp

Il Ministero ha inoltre predisposto il numero verde 1500 contattabile per ogni dubbio.

 

Si allegano alla presente comunicazione:

  1. La circolare MIUR n.0001622 del 16/08/2017
  2. La circolare MIUR –MINISTERO DELLA SALUTE 1679 del 1 settembre 2017
  3. Allegato 1 ALUNNI – (Modello di dichiarazione sostitutiva che può essere utilizzato dalle famiglie per attestare la situazione vaccinale dei bambini e La dichiarazione va corredato da copia del documento di identità del genitore. Nel caso di più figli, dovrà essere prodotta, ovviamente, una dichiarazione per ciascuno di essi.)
  4. Allegato 2PERSONALE SCUOLA – (Dichiarazione personale scuola)
 
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Prof.ssa Lidia Di Gangi
Firma autografa omessa ai sensi
dell’art. 3 del D. Lgs. n. 39/1993