Ultima modifica: 14 Ottobre 2019
I.I.S. E. Majorana - A. Cascino > Docenti > Studenti che vanno e studenti che vengono

Studenti che vanno e studenti che vengono

Crocevia Erasmus al Majorana Cascino di Piazza Armerina, che la prossima settimana, dal 14 al 18 ottobre, diventerà un palcoscenico internazionale

Studenti che vanno e studenti che vengono. Crocevia Erasmus al Majorana Cascino di Piazza Armerina, istituto retto dalla DS Lidia Di Gangi che la prossima settimana, dal 14 al 18 ottobre, diventerà un palcoscenico internazionale. Riceverà infatti  nell’auditorium, nelle aule e nei laboratori del prestigioso liceo scientifico di Piazza Armerina ben 7 scuole con insegnanti e alunni di 7 Paesi stranieri :Portogallo, Francia, Germania, Grecia, Repubblica Ceca, Polonia, Romania ,per lo scambio di buone pratiche, ma soprattutto per discutere di migrazione. Il progetto Erasmus, realizzato  dalla prof. Ssa La Mattina Daniela e che ha come Paese capofila il Portogallo e coordinatore il professore portoghese Pedro Deodato, dal titolo suggestivo e attuale  di Refugees :Approaching “the next day”, focalizzerà la tematica dell’integrazione e inclusione dei rifugiati in questi Paesi. Per Piazza Armerina l’associazione Don Bosco aprirà le sue porte agli studenti ERASMUS con un programma intenso di due giornate il 15 e 17, per far dialogare migranti e studenti su una possibile, anzi sperata fratellanza e solidarietà umana. Gli studenti liceali piazzesi inoltre presenteranno nella prima giornata di accoglienza la preghiera laica di Erri De Luca con suggestive immagini e musiche, invitando gli stranieri a presentare i loro autori, poeti e scrittori sensibili alla problematica della migrazione. Il primo giorno di accoglienza inoltre si snoderà tra momenti folkloristici e tradizionali piazzesi e momenti intensi teatrali e di danze come il coro delle Troiane messo in scena dal gruppo teatrale della scuola guidato dalla prof. Ssa Di Pasquale Maria.Saranno presenti autorità    come    Arturo Bizzarro , console della Grecia, Claudio Gallina di Lorenzo, console del Portogallo,  
Maria Augusta Cesar Caeiro Alves funzionario dell’agenzia nazionale ERASMUS del Portogallo  e il comune di Piazza Armerina, che ospiterà il gruppo a sala delle luci nel pomeriggio con un discorso di benvenuto del sindaco Avv. Nino Cammarata. Anche l’assessore Ettore Messina,che ha facilitato l’organizzazione logistica guiderà il gruppo in giro per la città e alla villa del casale. Tutto il territorio piazzese e dei dintorni parteciperà all’evento poiché tantissime famiglie ospiteranno presso le loro case tutti gli studenti Erasmus con spirito di collaborazione e disponibilità . Per le vie della città ben 60 studenti animeranno l’autunno piazzese con risate, conversazioni in lingua inglese vivendo un’esperienza unica e altamente formativa che sarà  ancora più preziosa perché intinta nei colori caldi dell’amicizia.  Nella stessa settimana altri studenti piazzesi, accompagnati dalle prof. Sse Incardona L. e Messana A. saranno ospitati a Porto per un altro progetto Erasmus. La scuola diventa pertanto il fulcro e l’orizzonte, che appassiona, arricchendo il bagaglio formativo di ogni suo studente, costruendo ponti e strade verso il futuro e la pace.