Ultima modifica: 12 Febbraio 2019
I.I.S. E. Majorana - A. Cascino > Circolari > Ingressi posticipati ed uscite anticipate

Ingressi posticipati ed uscite anticipate

Norme di comportamento che permetteranno di lavorare insieme con profitto e serenità

Logo Stato

Istituto d’Istruzione Superiore “E. Majorana – A. Cascino”

Piazza Sen. Marescalchi, n. 2 – 94015 Piazza Armerina
Tel. 0935/682016 – Fax 0935/682015 – e-mail: enis00700g@istruzione.it – pec: enis00700g@pec.istruzione.it
C.F. 80001140864 – Cod. Mecc. ENIS00700G – www.itispiazza.gov.it

CIRCOLARE

 

Al Personale Docente
Agli Studenti dell’IISS “Majorana-Cascino”
 
Ai Genitori degli Studenti
Al personale ATA
Al DSGA
 
Al Sito Web

OGGETTO: Ingressi posticipati ed uscite anticipate

 

Si ribadiscono alcune semplici Norme di comportamento che permetteranno di lavorare insieme con profitto e serenità.

 

E’ importante la puntualità perché le lezioni si svolgano senza interruzioni: lo studente che arriva dopo l’inizio delle lezioni potrà, in casi particolari – sciopero mezzi pubblici, forte maltempo, ecc. – essere ammesso dall’ufficio di Dirigenza.

 

ENTRATA

 

Gli alunni entrano a scuola alle ore 8.00

I Docenti dovranno essere presenti in classe alle 7.55

 

 

RITARDO

 

Gli alunni che giungono in ritardo rispetto all’orario di entrata, per imprevisti motivi di trasporto, sono autorizzati ad entrare immediatamente in classe e devono presentare la giustificazione nel giorno immediatamente successivo.

 

Gli alunni che giungono in ritardo rispetto all’orario di entrata, NON per motivi di trasporto, entrano in classe solo alla 2^ ora e devono presentare la giustificazione il giorno dopo.

 

In caso di mancata presentazione della giustificazione su registro elettronico, gli insegnanti annotano l’obbligo

 

di presentarla il giorno immediatamente successivo. Dopo il terzo giorno senza giustificazione, il coordinatore avvisa la famiglia.

Non sono autorizzate entrate in ritardo DOPO LE 10.40  salvo eccezioni autorizzate dal D.S. o da un suo delegato, per motivi di salute o per visite mediche che vanno documentate al rientro in classe.

 

Solo se necessario, gli alunni potranno entrare tre volte in seconda ora durante ogni quadrimestre.

Superato il numero di ritardi consentito, agli studenti maggiorenni non sarà permesso accedere a scuola, mentre i minorenni non potranno entrare in classe ma saranno tenuti nei locali dell’istituto per tutte le ore di lezione. E’ fatto divieto agli studenti ritardatari di circolare nella scuola e di entrare nelle classi prima della fine della prima ora.

 

L’accesso alle lezioni in seconda ora è subordinato alla presentazione al docente in classe dell’apposito foglietto di ingresso, distribuito dal collaboratore scolastico e siglato dal Dirigente Scolastico o (in sua assenza) da un collaboratore del Dirigente. I ritardi vanno sempre giustificati sul registro elettronico il giorno dopo. Tutti i ritardi verranno segnalati sul registro di elettronico, computati nelle ore di assenza e potranno influenzare il voto di comportamento.

 

Il coordinatore di classe provvederà ad avvertire le famiglie degli alunni (minorenni e maggiorenni) in caso di ritardi reiterati.

 

 

 

USCITA

 

Il termine delle lezioni è diversificato, a seconda del monte ore di lezione che presenta la classe in quella giornata:

ore 12.30

ore 13.20

ore 14.10

 

 

Le richieste di uscita anticipata, compilate e firmate dai genitori o dagli alunni maggiorenni, devono essere presentate dallo studente al docente della prima ora, che ha cura di:

 

  • annotare la richiesta di uscita sul registro elettronico.

 

 

Non sono autorizzate uscite anticipate PRIMA DELLA ULTIMA ORA e solo al cambio dell’ora salvo eccezioni autorizzate dal D.S. o da un suo delegato, per motivi di salute o per visite mediche che vanno documentate al rientro in classe.

 

Gli alunni minorenni possono uscire solo se prelevati da un genitore o da un suo delegato, il cui arrivo viene comunicato in classe dal personale ATA.

 

L’alunno può uscire previa richiesta del genitore sullo specifico modulo in possesso dei collaboratori scolastici in servizio alla reception.

 

 

L’uscita anticipata rispetto al termine stabilito delle lezioni deve restare un evento eccezionale; gli alunni, nel caso l’uscita sia dovuta a visita medica, dovranno giustificare il giorno successivo con certificato medico, oppure, se dovuta a partecipazione a esami, concorsi o simili, con idonea giustificazione.

 I maggiorenni possono uscire per tre volte l’anno su propria richiesta su apposito modulo in possesso dei collaboratori scolastici in servizio alla reception; i genitori – in possesso delle credenziali del registro elettronico SCUOLANEXT – dovranno giustificare accedendo nella sezione specifica “Assenze”.

 

Gli alunni maggiorenni dovranno richiedere permesso di uscita al Dirigente o al collaboratore del Dirigente; il docente di classe in servizio lo annoterà sul registro elettronico; gli alunni minorenni devono sempre essere prelevati dai genitori o da un suo delegato.

 

Nel caso di malore improvviso, gli alunni minorenni dovranno essere prelevati dal genitore o persona delegata; gli alunni maggiorenni, nel caso di malore non grave, potranno uscire, non potendo la scuola trattenerli contro la loro volontà, dopo aver compilato uno scarico di responsabilità per la scuola, e dovranno poi giustificare con certificato medico. Tutte le uscite anticipate verranno trascritte sul registro elettronico e saranno computate nel numero delle assenze.

 

Gli alunni, in via ordinaria, non possono tassativamente uscire dall’aula durante le prime due ore di lezione.

Dopo le prime due ore, può chiedere di uscire dall’aula un solo alunno per volta (vedasi  il Regolamento di Istituto)

Il registro elettronico ha valore di documento ufficiale, pertanto gli alunni per il tramite dei propri genitori possono consultarlo per il controllo dei compiti assegnati o dell’avvenuta registrazione di assenze e ritardi.

 

In classe dovrà essere presente una cartellina per raccogliere le certificazioni mediche e le autorizzazioni per le entrate posticipate/uscite anticipate. Nessuno studente è autorizzato ad accedere, in classe e a casa, al registro elettronico, il cui accesso è regolamentato dalle password in possesso degli insegnanti e delle famiglie (per la consultazione a casa).

 

ASSENZE alunni: Per le assenze per malattia di 5 o più giorni (compresi i giorni festivi inclusi all’interno del periodo), è necessario, oltre alla giustificazione dei genitori sul registro elettronico, anche il certificato medico

che attesti l’avvenuta guarigione, attraverso la formula “esente da malattie infettive” o può “essere riammesso in aula”. Nel caso di gravi problemi di salute tempestivamente certificati le assenze, a giudizio del Consiglio di Classe, potranno non essere computate ai fini della validità dell’anno scolastico nei limiti delle deroghe deliberate in Collegio dei docenti.

 

Le assenze per motivi di famiglia non vanno certificate, ma è necessario informare preventivamente il Coordinatore di Classe.

 

QUALORA LE ASSENZE DIVENTASSERO TROPPO NUMEROSE, il Docente Coordinatore convocherà i genitori. Si ricorda, in base al DPR 122/09 ed alla CM 20/11, che l’anno scolastico sarà valido se il numero delle ore di assenza non supererà il 25% del numero di ore di lezione. Si esortano dunque gli alunni e i genitori a limitare il numero delle assenze, ritardi ed uscite ai soli casi di effettiva necessità.

 

I genitori degli alunni delle classi prime, dovranno collegarsi ad Internet e digitare l’apposito indirizzo web che è stato comunicato dalla scuola, insieme alla password d’accesso temporanea.

 

ASSENZE professori: nel caso di assenza dei docenti di cui la scuola è a conoscenza anticipatamente e quando l’assenza stessa sia stata resa nota agli alunni, gli alunni minorenni potranno uscire anticipatamente previa presentazione della liberatoria permanente, firmata dai genitori (entrambi in caso di affido separato) e consegnata al Coordinatore di Classe. La stessa liberatoria permanente varrà per l’uscita anticipata nei giorni dell’assemblea d’Istituto o assemblea sindacale.

 

Se invece la scuola verrà a conoscenza dell’assenza del professore la mattina stessa della lezione, cercherà di sostituire il docente con docente supplente.

 

Allegati USCITE ANTICIPATE

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Prof.ssa Lidia Di Gangi
(Firma autografa sostituita a mezzo stampa, ai sensi dell’art.3, comma 2, del D. Lgs n. 39/93)

Allegati